Approfondimenti

AOR Avvocati > Approfondimenti (Page 2)

Rispetto del CCNL indicato dagli atti di gara: obbligo o facoltà?

ccnl contratto collettivo aor avvocati

A cura di Matteo Valente Se la legge di gara prevede una clausola sociale stringente che impone il rispetto delle condizioni contrattuali previste da un determinato Contratto Collettivo (e che non è stata impugnata nel corso del giudizio) è illegittimo che un’impresa possa giustificare la propria offerta facendo riferimento ad un differente CCNL. Lo chiarisce il Consiglio di Stato che ha confermato la sentenza emessa in primo grado dal Tar Liguria su un particolare caso che ha riguardato la corretta interpretazione della clausola sociale. La giurisprudenza amministrativa si è attestata nell’affermare che gli atti di gara non possano imporre agli operatori economici di applicare...

Continua la lettura

Il Consiglio di Stato mette la parola fine all’affaire Romeo

consiglio di stato aor

A cura di Matteo Valente Sul concetto di “grave errore professionale” nel caso in cui il concorrente abbia tentato di acquisire informazioni riservate relative ad una procedura di gara Con la sentenza in commento i Giudici di Palazzo Spada hanno sciolto la riserva su un caso che negli ultimi mesi aveva attratto l’attenzione dei media nonché degli addetti ai lavori. Si fa riferimento alla gara Consip Facility Management 4 (cd. FM4) indetta dalla stazione appaltante nazionale ormai nel lontano 2014. Nel corso dello scorso anno un’indagine penale ha portato alla luce un indebito legame tra un dirigente della stessa Consip e Alfredo Romeo, socio di minoranza della Romeo Gestioni...

Continua la lettura

Partecipate a “controllo congiunto”, necessario l’esperto in valutazione delle performance

anac aor avvocati

Autori: Damiano Colaiacomo e Maurizio Ferri L’Anac detta le regole per l’applicazione delle norme sulla trasparenza ed anticorruzione nelle società controllate, anche in quelle dove il controllo pubblico è dato da una pluralità di amministrazioni. Sono le cd “società a controllo pubblico congiunto” per le quali una parte della dottrina richiede specifici “patti parasociali espressi”. Ma lo scenario sta cambiando sino ad insinuare l’ingresso di esperti in Oiv all’interno degli Organi di Vigilanza. Premessa   L’Anac, nelle linee guida per l’attuazione della normativa in materia di anticorruzione da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati delle pubbliche amministrazioni, di...

Continua la lettura