Venerdì 15 ottobre, convegno Il deposito nazionale dei rifiuti radioattivi e la Tuscia: una scelta impossibile

AOR Avvocati > Approfondimenti  > Venerdì 15 ottobre, convegno Il deposito nazionale dei rifiuti radioattivi e la Tuscia: una scelta impossibile

Venerdì 15 ottobre, convegno Il deposito nazionale dei rifiuti radioattivi e la Tuscia: una scelta impossibile

Venerdì 15 ottobre alle 9 presso il Palazzo della Provincia di Viterbo, Angelo Annibali, avvocato e socio fondatore di AOR Avvocati, interverrà come relatore al convegno: IL DEPOSITO NAZIONALE DEI RIFIUTI RADIOATTIVI E LA TUSCIA: UNA SCELTA IMPOSSIBILE.

L’incontro, indetto dalla provincia di Viterbo, dagli enti, dai comitati e dalle associazioni della Tuscia, avrà sul tavolo il tema del deposito di rifiuti nucleari e radioattivi nel viterbese al quale tutti i protagonisti fanno fronte comune dicendo no.
La carta nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee alla localizzazione dell’impianto per lo smaltimento delle scorie nucleari ha infatti individuato nella Tuscia 22 siti adatti alla realizzazione del deposito su 67 a livello nazionale, vale a dire il 32% dei territori intercettati lungo tutto il Paese.
Insieme all’avvocato Annibali interverranno anche gli assessori regionali ai Rifiuti e alla Transizione Ecologica, rispettivamente Massimiliano Valeriani e Roberta Lombardi, il sottosegretario alle Politiche Agricole del governo, Francesco Battistoni, il deputato Mauro Rotelli, il senatore Umberto Fusco e il consigliere regionale Enrico Panunzi.